Io Firmo

Ogni persona ha diritto all’apprendimento permanente. Inizia con questa affermazione la proposta di legge di iniziativa popolare che la CGIL promuove e per la quale si impegna, insieme a numerose altre associazioni, a raccogliere le firme per farla arrivare in Parlamento. Siamo mossi dalla convinzione che imparare per tutto il corso della vita sia ormai per ogni persona la chiave di accesso all’inclusione sociale e all’esercizio della cittadinanza attiva, oltre che una risorsa essenziale per lo sviluppo economico e democratico di un paese. La proposta di legge afferma il diritto soggettivo di ogni persona ad apprendere per tutto il corso della vita e promuove le misure necessarie per costruire un sistema nazionale, integrato e  decentrato, per l’apprendimento permanente. Ne consegue che la Repubblica, in tutte le sue articolazioni, deve intervenire per rimuovere gli ostacoli che impediscono l’accesso all’apprendimento permanente e per garantire la qualità della formazione. La proposta di legge indica nell’apprendimento permanente un obiettivo prioritario per lo sviluppo economico e civile del paese: a questo fine prevede un piano triennale straordinario per raddoppiare il numero il numero adulti che partecipano ad attività formative, passando dall’attuale 6,2% al 12,5%, come previsto dagli obiettivi minimi, da raggiungere entro il 2010, stabiliti dall’Unione Europea a Lisbona nel 2000.

Vai al Sito CGIL

Annunci