30 Gennaio 2015: Bancari in Sciopero

Sciopero 30 gen 2015

Scarica il Comunicato

 

Annunci

Esito Assemblee CCNL ABI – Nazionale

La consultazione sull’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del credito è conclusa con la sua approvazione. Hanno votato oltre 101.000 lavoratori. Una partecipazione al voto tra le più alte nella storia della categoria, favorita anche dalla campagna di informazione e consultazione molto capillare svolta su tutto il territorio nazionale con circa 1.600 assemblee. I SI al contratto sono pari al 59,7% mentre i NO al 40,3%.

Vai al Comunicato

Esito Assemblee CCNL ABI – Lombardia

Le lavoratrici ed i lavoratori delle banche e delle attività finanziarie della Lombardia hanno approvato l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL con il seguente risultato: Votanti 21.811    Favorevoli 13.133    Contrari 7.554    Astenuti 1.124. Le assemblee, assai dibattute e vivaci, hanno registrato una partecipazione più ampia del passato; la consultazione regionale è stata il più possibile capillare e ha prodotto un numero complessivo di 386 assemblee.

Vai al Comunicato

Accordo Rinnovo CCNL ABI

Nella serata di giovedì 19 gennaio è stato raggiunto l’accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale del credito, scaduto a dicembre del 2010. Il risultato rappresenta un segnale importante per le lavoratrici e i lavoratori, nel contesto di enorme difficoltà economica nel Paese e nel settore. In tale ambito, che ha inevitabilmente condizionato il confronto, abbiamo concordato un importante risultato in termini di crescita occupazionale, soprattutto giovanile, definendo la costituzione di un Fondo per l’Occupazione, che favorirà oltre 6.000 assunzioni stabili all’anno per il prossimo quinquennio. Sul piano economico sono stati ottenuti incrementi che a regime garantiscono il recupero dell’inflazione. Inoltre è stata mantenuta l’Area Contrattuale, rafforzata con la possibilità di rientro di attività in outsourcing o di ingresso per aziende che non applicano il nostro CCNL.

Vai al Comunicato